Stevia rebaudiana

Che lo zucchero bianco non fosse un toccasana per la nostra salute lo sapevamo (lo sapevamo vero?), ma erano poche le alternative sane e gustose in commercio che fino ad oggi potevano sostituirlo per dolcificare i nostri tè e caffè durante la giornata. Lo zucchero bianco è il nemico numero uno non soltanto della nostra linea (un cucchiaino contiene circa 20 kcal, ciò significa che con una media di oltre 5 al giorno si consumano già più di 100 kcal) ma soprattutto della nostra salute perché, per ottenere il suo candido colore, subisce una lunga trasformazione industriale che distrugge tutte le sue sostanze vitali e le sue vitamine.  Sull’aspartame non mi soffermo perché è veleno per la nostra salute e spero non ci sia bisogno di ricordarvelo, chiunque tenga anche un pochino alla propria salute dovrebbe averlo bandito già da tempo dalla sua tavola (leggete qui per farvi un’idea http://www.disinformazione.it/aspartame.htm). Lo zucchero di canna, che sembrava poter essere un sano sostituto, si dice faccia male quasi quanto quello bianco perché il più delle volte è semplicemente zucchero bianco che viene tostato per conferirgli un colorito più scuro, è dunque sempre più difficile trovare in commercio un vero zucchero di canna grezzo integrale. Ho sempre creduto che il fruttosio fosse un ottimo rimedio come sostituto dello zucchero ma recentemente una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism ha evidenziato che anche il fruttosio è dannoso all’organismo perche un suo consumo eccessivo provocherebbe un aumento dei trigliceridi, e di conseguenza il rischio di malattie al sistema cardiovascolare. Il miele (sempre integrale e biologico) può andare bene ma c’è chi non ne gradisce il sapore (sta bene nel thé e nelle tisane ma non altrettanto nel caffè) e oltretutto contiene non poche calorie (30 per un cucchiaino). Lo sciroppo d’agave invece è tra i sostituiti più sani dello zucchero, fa bene alla salute ed ha un basso indice glicemico, ma non è facile da trovare e soprattutto non è semplice portarlo con sé durante la giornata o quando si viaggia. E allora qual è il rimedio migliore per dire addio per sempre allo zucchero? Un rimedio che sia buono, sano, a zero calorie e semplice da trovare e comodo da portare in borsa quando si sta fuori tutto il giorno e non si vuole rinunciare a una buona tazza di caffè o tè? Semplice, è STEVIA!

Stevia
Qualcuno di voi sicuramente ne avrà già sentito parlare, si tratta di uno “zucchero light” assolutamente non dannoso per la salute (deriva da una pianta erbacea) e totalmente privo di calorie, ha un buon sapore e sta bene con tutto. Si trova sotto forma di zollette, compresse o in bustine. Utilizzata per secoli dagli indiani Guaranì del Paraguay, la stevia è consumata da oltre 30 anni in Giappone ma è arrivata da poco in Italia (io la utilizzo già da un anno ma prima ero costretta a farmela spedire dalla Francia), dopo aver superato una serie di test che hanno confermato il fatto che non sia in nessun modo dannosa per la salute. Stevia ha un potere dolcificante trecento volte più potente dello zucchero, quindi ne basta una minima quantità! Potete trovarla nei supermercati, negli alimentari e anche in farmacia… da oggi in poi possiamo dolcificare le nostre bevande preferite senza più temere di avvelenarci o ingrassare, STEVIA è la soluzione ideale!
Leggete tutto quello che volete sapere su stevia qui: http://www.informagiovani-italia.com/stevia.htm

Taggato con:
 
  • Fede

    Si inizia a vedere nei bar, così l’ho provato, ma non mi sembra proprio insapore…

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.