Alle sfilate milanesi, i look mani e piedi portano la firma (graffiante) Morgan Taylor: Antonio Sacripante, CEO dell’Accademia nazionale di nail art Nails&Beauty, e il suo staff armato dei celebri smalti californiani, hanno già dettato i trend per l’inverno che verrà.

La french bicolor

 

french bicolor

Sono ben 16 le sfilate milanesi finite sotto la cura della maison Morgan Taylor, brand di smalti super glamour già responsabile delle più importanti passerelle di New York e tra i preferiti delle star. Le manicure (e pedicure) della Milano Fashion Week hanno giocato con le speciali formule e colori del brand, a base di materie speciali come quarzi, perle e cristalli minerali.
Primo look, bicolor, tutto da copiare, la french manicure per la sfilata Frankie Morello: su una base grigio tortora (nuance “Dress Code”) spicca il nero vinilico “The Little Black Dress” delle lunette. Strong, in contrasto con sensuali trasparenze di tessuti delicati come seta e organza e colori che spaziano dal cipria al celeste, dal polvere al nero.

Bordeaux & argento. Dark chic

 

Bordeaux  argento

Antonio Marras racconta una fiaba ambientata in un bosco notturno dove cappuccetto rosso e lupi erranti si animano dando vita ad una collezione ricca di stampe, tessuti e ricami preziosi. Da qui l’ispirazione per una manicure altrettanto fiabesca-dark: la nuance utilizzata è “New York State Of Mind”, un bordeaux sanguigno arricchito con micro glitter argento, come bagliori lunari. Il finish è ultra brillante, per far risaltare ulteriormente lo scintillìo.

Nude nature

 

Nude nature

Da Angelo Marani stampe geometriche, animalier, motivi naturali prendono ispirazione dai pittori “en plein air” e la stoffa degli abiti prende vita come un dipinto fresco e naturale. Per le mani di una donna così femminile, è stata scelta una nuance rosa antico coprente, “Coming Up Roses”, facendo sbocciare le unghie come petali di fiori.

Eleganza pastello

Pastello

Gabriele Colangelo presenta una stratificazione di tessuti dal taglio geometrico e maschile, sulle gradazioni di nero, bianco e grigio, in contrasto con accessori giallo lime dal forte impatto cromatico. Così, le unghie delle modelle hanno vestito la tonalità “I’m Charmed” un rosa pastello molto delicato reso ultra lucido con il top coat “Make It Last”. Le dita sembrano più affusolate ed estremamente eleganti nel massimo della semplicità.

Prugna passepartout

Passepartout

In passerella Les Copains, ad accompagnare un trionfo di stampe ricchissime di righe, maxi pied de poule ,tessuti lucidi e metallizati è stato scelto un prugna intenso per la manicure: “Met My Match” applicato su unghie corte di forma tondeggiante. Il finish iper luminoso rende impeccabile anche una nuance così scura.

Sexy rosso fragola

 

Rosso fragola

La passerella Genny presenta una donna romantica, valorizzata da tessuti delicati come seta, chiffon e organza. Per contrasto, lo smalto “Pretty Woman”, un rosso acceso, porta un tocco di grinta (e un colore non canonicamente invernale) a tutto il look. Il finish è lucidissimo, effetto vinile.

Nero senza tempo

 

Nero

Bustier, corsetti, colori glaciali come bianco, azzurro, ocra e ghiaccio: da Byblos ecco una collezione per una donna ipercosmica atterrata nell’epoca di Maria Antonietta. Passepartout del passato (e del futuro) ecco che la manicure gioca con il nero. Dal finish lucido e sensuale, con lo smalto “The Little Black Dress”.

Costume National

costume-national

La manicure che accompagna il secondo show milanese della maison Costume National è essenziale ma estremamente raffinata: la nuance utilizzata è “In The Nude”, un nudo quasi trasparente, dai toni rosati, ideale per creare una french iper naturale. Femminile e contemporanea, con discrezione.

Fonte: Leiweb

Taggato con:
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.